Eggah

Oggi torneremmo indietro nel tempo, un altro pregio del cibo! Non solo ci fa conoscere paesi lontani e culture diverse, ma ci insegna anche la storia, perché anche una semplice frittata, prima di essere chiamata tale ha avuto antenati da altri paesi lontani. Parente lontano dei nostri sformati e delle tortillas spagnole, le Eggahs sono un piatto tipico della tradizione persiana (iran); un tipo di omelette alta e compatta che viene cotta al forno. Il suo nome deriva dall’ingrediente principale, le uova di gallina, anche se nei tempi addietro venivano usate le uova di uccelli selvatici. Le ricette ovviamente possono cambiare a seconda dei gusti, possono essere ben farcite, lisce e aromatizzate solo con delle spezie. Quello che ne verrà fuori è una specie di pizza rustica, che si può mangiare sia calda che fredda. Io con questa ricetta volevo salutare i miei amatissimi fiori di zucca, che ormai sono giunti a termine della loro stagionalità, insaporiti dal prosciutto e dalla mozzarella, adesso vi lascio alla ricetta.

Ingredienti:

  • 8 uova;
  • 10 fiori di zucca;
  • 10 bocconcini di mozzarella;
  •  100 gr di prosciutto cotto;
  • 1 cipolla;
  • 50 gr di parmigiano;
  • olio extra vergine d’oliva,
  • sale e pepe.

Procedimento:

Iniziate a preparare tutti gli ingredienti, quindi salate i bocconcini di mozzarella e lasciateli sgocciolare dentro uno scola pasta; nel frattempo tritate la cipolla, pulite i fiori di zucca eliminando il pistillo senza però aprirli, perchè dentro i fiori andremmo a mettere i bocconcini. Per l’impasto, sbattete le uova con il parmigiano, il sale e il pepe; aggiungete la cipolla il prosciutto precedentemente tagliato a listarelle, e continuate a mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti. Versate il composto in una teglia in ceramica, altrimenti foderate una teglia qualsiasi con della carta da forno bagnata e strizzata. Per ultimo distribuite in modo decorativo i fiori di zucca farciti con i bocconcini. Cuoci in forno già caldo a 180° per una ventina di minuti.

IMG_4580

buon appetito e alla prossima🙂

un bacio, Franci!

Quiche di zucchine

Alzi il mestolo, chi non ha mai provato a fare la Quiche Lorraine? 😀 tre semplici ingredienti che però si uniscono in un piatto veramente goloso, sopratutto per chi ama le torte salate. Oggi però volevo presentarvi una mia variante della regina delle torte salate, quindi sostituendo la pancetta con degli involtini di zucchina. Ora vi lascio alla ricetta!!

Ingredienti:

  • 1 confezione di pasta brisè già pronta;
  • 1 uovo;
  • formaggio tipo asiago;
  • panna da cucina;
  • 1 zucchina;
  • capperi;
  • acciughe;
  • noce moscata,
  •  sale e pepe.

Procedimento:

IMG_4734 IMG_4735

IMG_4737 IMG_4742

Come primo passo, tagliare la zucchina a fettine, e friggerle in olio. Quindi preparare gi altri ingredienti: stendere la sfoglia in una  teglia da forno; tagliare il formaggio in fettine sottili, servirà per fare gli involtini che andranno messi poi nella torta. Preparare anche l’impasto in una ciotola a parte con le uova, la panna, la noce moscata il sale e il pepe. Ora che gli ingredienti sono pronti, possiamo iniziare a fare gli involtini; sopra una fettina di zucchina mettere un pezzo di formaggio un cappero e un acciuga, mettere così l’involtino dentro la teglia, continuando così fino a riempire la teglia e versare l’impasto. Infornare quindi la quiche a 170° per 20 minuti, prima di servirla, fatela riposare una decina di minuti.

IMG_4746

buon appetito e alla prossima 🙂

un bacio, Franci!

Fiori di zucca ripieni e fritti

Un antipasto molto facile da preparare e sopratutto molto gustoso. L’ingrediente principale sono i fiori di zucca, o zucchina, che in questo periodo sono comunque di stagione quindi facili da trovare. Ovviamente non sono poi così light perchè sono immersi nella pastella e poi fritti 😛 ma come in tutte le cose si può ottenere una variante più leggere, magari cotta al forno.

Immagine

Ingredienti:

  • fiori di zucca;
  • mozzarella;
  • capperi;
  • acciughe;
  • uova;
  • farina;
  • sale q.b,
  • maggiorana q.b

Procedimento:

Aprite e lavate bene i fiori, asciugandoli poi con cura, farciteli quindi con la mozzarella i capperi e le acciughe. Preparate la pastella con l’uovo la farina il sale e la maggiorana aggiungete quindi  un po’ di latte, io di solito metto anche un pizzico di lievito in polvere per far gonfiare la pastella durante la cottura; dopo aver passato i fiori nella pastella friggeteli nell’olio ben caldo 😛

 

IMG_4123

 

 

buon appetito e alla prossima ;)

un bacio, Franci!

Pasta frolla Salata con Bietole.

Immagine

Io e mia madre andiamo pazze per le torte salate, di qualsiasi tipo. Ma con la pasta frolla non le avevo mai provate. Curiosando un po’ su vecchie riviste culinarie ho trovato la ricetta della pasta frolla salata, che da subito mi ha incuriosito 😀 perchè già nel dolce mi piace tantissimo la consistenza e la friabilità; e vi assicuro che hanno la stessa consistenza, me ne sono subito innamorata, ma bando alle ciance, passiamo alla ricetta adesso!! 😛

Ingredienti per la Frolla:

  • 280 gr di farina 00;
  • 100 gr di burro;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 1/2 cucchiaino di sale;
  • 20 gr di parmigiano;
  • 3 tuorli;
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per pizza e focacce,
  •  2 cucchiai di latte.

Preparazione:

Versate la farina in una spianatoia e amalgamatela velocemente con il burro, che dev’essere a temperatura ambiente, non sciolto, in modo da ottenere un composto sbriciolato. Con il composto di burro e farina create una fontana con un buco al centro ( come si fa quando impastate la farina con le uova ad esempio). Aggiungete  tutti gli altri ingredienti e impastate per bene fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per un ora.

Per il ripieno:

dopo aver cotto le bietole e averle fatte raffreddare, sminuzzatele per bene e mischiatele con 2 uova, almeno 40 gr di parmigiano, 2 cucchiai di farina, e una mozzarella tagliata molto finemente.

Quindi dopo aver steso la frolla nella teglia (consiglio di aiutarvi con della carta da forno) e bucherellata con la forchetta, uniteci il ripieno, io ho decorato con della pancetta tagliata a cubetti molto piccoli, mentre il bordo della pasta schiacciandolo con la forchetta. Lasciate quindi cuocere in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti circa.

 

IMG_3645

 

 

P.S volendo si possono fare anche dei Finger Food che ultimante vanno così di moda, però sono molto carini 😀

IMG_3633

buon appetito e alla prossima ;)

un bacio, Franci!

 

non sono il solito Sushi!

Amo il sushi, ma…non ho mai provato a farlo, sudo solo all’idea di provarci, mi sembra così complicato, e poi quello che mi spaventa maggiormente è la ricerca dei giusti ingredienti, sopratutto per quanto riguarda il pesce.  Così in onore di una pietanza così gustosa, vi presento la rivisitazione alla Sarda 😀 ci tengo a precisare che questa è una ricetta di mia madre, ne va orgogliosa, anche perché questo piccolo antipasto è diventato un must nella nostra tavola.

Ingredienti:

  • una confezione di pane da tramezzino;
  •  formaggio spalmabile, tipo philadelphia;
  • uova di pesce, rosse e nere;
  • tonno in scatola;
  • salmone affumicato,
  • surimi.

Procedimento:

Inumidire il pane e stenderlo con il mattarello su un foglio di carta da forno, dopo averlo reso fine mezzo centimetro, spalmateci sopra il formaggio e poi il salmone, aiutandovi quindi con la carta da forno arrotolate il pane su se stesso, spalmateci poi il formaggio su tutta la superficie e poi spalmateci le uova di pesce, ricoprendo tutta la superficie, io vi consiglio diusare quelle rosse per il salmone e quelle nere per il tonno e il surimi. Quindi, dopo aver ricoperto il rotolo di pane con le uova, usando un coltello appena bagnato con dell’acqua tagliate a rondelle; fatte lo stesso con il tonno, vi consiglio di prendere quello al naturale, e schiacciarlo per bene con la forchetta. Mentre per il surimi, sfregatelo tra le mani per dividere i vari strati, e per stenderli meglio sul pane, quindi continuate con lo stesso procedimento. Questo è il risultato finale, spero di essere stata 😉

IMG_3165

buon appetito e alla prossima ;)

un bacio, Franci!

 

 

Gallette di patate

Buon pomeriggio a tutti 🙂 questo periodo è stato parecchio impegnativo, con l’inizio dell’università e mancanza di tempo non ho avuto il momento di scrivere sul mio blog 😦 e mi dispiace tantissimo, spero di riuscire a recuperare il tempo perso, anche perché mi manca tantissimo stare tra i fornelli. Molte volte mi chiedo se ho fatto la giusta scelta, ma questo è un altro discorso. adesso vi lascio alla ricetta 😉 

1481213_10201103711171974_1014159277_n

Ingredienti per 4 persone :

  • 500 gr di patate;
  • 70 gr di burro;
  • 2 tuorli e un uovo intero;
  • parmigiano reggiano;
  • noce moscata qb;
  • sale qb;
  • pepe nero qb.

Lessare le patate in acqua leggermente salata fino a quando la polpa non cede alla pressione della forchetta, dopo di che sbucciarle, ridurre in purea, condirle con sale, pepe e noce moscata.

Versare la purea ottenuta in una pentola e metterla a fuoco lento aggiungendo il burro e due cucchiai pieni di parmigiano, mescolandola continuamente per non attaccarsi, fin quando la purea non diventi ben asciutta. Fuori dal fuoco unire i due tuorli e mescolare energicamente.

Rivestire una teglia con la carta da forno, e formare con la purea dei dischetti di 5-6 cm di diametro e 1 cm di spessore, spennellare la superficie di ogni dischetto con l’uovo sbattuto, aggiungerci delle scaglie di parmigiano e del rosmarino fresco e un pizzico di sale. Infornare  a 190° fino a quando le gallette non risultino belle dorate.

Le gallette sono ottime da accompagnare con del filetto di carne.

buon appetito e alla prossima 😉

un bacio, Franci!