di carne · ricette · secondi

Petto d’Anatra al caramello d’arancia e zafferano.

Se c’è  un piatto o comunque un alimento che mi spaventa più di tutti durante la cottura è l’anatra. Ogni volta che ci provo, ogni volta che mi metto li a cucinarla sbaglio sempre la cottura. Questa volta però, bhe questa volta non mi sono fatta fregare… E credetemi, non c’è modo migliore di festeggiare le ferie mangiando una prelibatezza simile. Anche perchè avendo solo dieci giorni a disposizione, non potevo certo non metterlo nella lista di cose da fare.

Questa volta mi sono messa a studiare, ho visto tutti i video presenti sul web e ho pregato il dio Simone Ruggiati che mi sostenesse in questa impresa. Non fatemi domande perchè proprio lui, ma è così e basta.. Diciamo solo che ho un certo debole  😀

Se questa volta la cottura non è stata il problema, bhe lo è stato invece l’impiattamento.  Ultimatene ho qualche problema a sistemare il cibo nel piatto, me lo immagino sempre in modo diverso da come viene nella realtà. Sarà che lavorando nella ristorazione ne ho visti di tutti i colori, mi capita di maneggiare piatti che ai miei occhi sono perfetti, per non parlare poi dello stupore dei commensali. Oppure quando vado a mangiare fuori, una cosa che faccio spesso e osservare anche i piatti che hanno i miei vicini.. Ecco bhe, quando poi tocca a me cucinare a casa e fare le foto per il blog, vorrei sempre rifare tutto da capo. Forse qualcuno farà davvero cosi?

ANATRA

Come si prepara:

Ho deciso di servire il piatto con due diverse salse dolci, una che ho utilizzato solo nella decorazione e nella finitura del piatto mentre l’altra è stata usata come ingrediente della cottura dell’anatra.

Caramello all’arancia e Zafferano:

Sbucciate e tagliate a pezzi piccoli un arancia ben matura, cercando di non perderne il succo. Cuocetela assieme a 5 cucchiai di zucchero a fuoco moderato, quando si sarà formato il caramello ( non deve essere troppo denso) uniteci lo zafferano.

Riduzione al cannonau, more e cannella: 

In un pentolino fate cuocere le more con dello zucchero, quando si sarà sciolto e le more saranno ormai squagliate aggiungeteci un bicchiere di vino rosso e una stecca di cannella, lasciate restringere a fuoco basso e un operazione che richiede un po’ di tempo.

Arriviamo ora alla parte migliore, cuocere il petto d’anatra. Ricordatevi che dovrà restare rosa all’interno e che i minuti di cottura dipendono dalla pezzatura della carne.

Stendete la carne nel tagliere, incidete con un coltello la pelle. Questo servirà a far uscire il grasso presente e ad insaporire maggiormente la carne. Quindi salate da entrambe le parti, con un pennello poi laccate la cerne con il caramello che avete preparato in precedenza. Cuocete la carne in una padella fredda,non preriscaldata come normalmente faremmo, questo favorirà la fuoriuscita del grasso e così otterrete una pelle più croccante e gustosa.

Per una cottura omogenea vi basteranno 3 minuti per lato. Verificate la cottura toccando la carne con il dito, se la sentite elastica e morbida allora sarà pronta. Toglietela dal fuoco e lasciatela riposare qualche minuto. Mai tagliarla calda.

Arrostite il cipollotto.

iomondodentrounpiatto

Questo è il risultato ottenuto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...