Risotto Radicchio, Gorgonzola e Granella di Bacon

Eccomi di nuovo, scusatemi per le mie assenze ma come avrete notato non sono molto costante nel caricare le ricette. Questo mi dispiace molto ma pur volendo ci sono sempre dei contrattempi che mi impediscono di stare tra i fornelli. Ma comunque chi mi segue sulla pagina facebook, noterà qualche aggiornamento in più.

Dall’ultima ricetta caricata sono successe due cose abbastanza importanti, una di queste si chiama Claudio Sadler, sono stata al TUTTOFOOD di milano e ho avuto il piacere  di scambiare due chiacchiere con uno degli chef più importanti della nostra nazione, è stato abbastanza emozionante. L’altra è stata ricevere l’attestato di fine corso.

10592630_1593826887533999_6415657729796406319_n 11071931_1572191163030905_6142166692639975587_n

Con questo breve aggiornamento della mia noiosa vita vi lascio alla ricetta, ma non prima di ringraziare tutte le persone che con pazienza mi seguono e sostengono sempre. GRAZIE ❤


IMG_8033

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di riso Carnaroli;
  • un cespo non troppo grande di radicchio, meglio quello di Treviso il più adatto alla cottura; ( io ho usato quello classico tondo più amaro e più adatto a piatti crudi, ma ho trovato solo quello );
  • uno scalogno;
  • uno spicchio di aglio;
  • due fettine di bacon;
  • 80 g di gorgonzola con il mascarpone, perché il radicchio avrà già una sua piccantezza;
  • 30 g di burro;
  • un bicchiere di vino bianco frizzante ( ma va bene anche solo del semplice vino bianco) ;
  • la scorza grattugiata di un limone;
  • sale e olio q.b,
  • se gradite una puntina di Galgant.

Come potete notare nella lista degli ingredienti non è presente il brodo, poichè io non amo usare il dado vegetale e non avevo tutti gli ingredienti per fare un brodo in quel momento, ho usato della semplicissima acqua calda. Anzi vi dirò che la preferisco, a scuola mi hanno spiegato che si usa il brodo quando si vuole dare un gusto intenso al prodotto e si come il nostro risotto è abbastanza delicato e pungente nello stesso tempo, va bene così.

Procedimento:

Io personalmente prima di iniziare una qualunque pietanza preparo sempre tutti gli ingredienti giusti per la cottura, quindi mettete l’acqua a scaldare, tagliate il radicchio e lo scalogno ma non l’aglio che lasceremmo intero e grattugiate il limone. Tagliate a cubetti anche il burro e il gorgonzola.Immagine

Per preparare la granella di bacon, cuocete le due fettine in una padella con un goccio di olio fino a quando non avrà acquistato un colore bruno ma non bruciato, a questo punto lasciatelo raffreddare su un foglio di carta assorbente così da far eliminare l’olio. Quando si sarà raffreddato con il coltello lo andremmo a sbriciolare.

IMG_8054In una casseruola fate scaldare l’olio e aromatizzatelo prima con l’aglio e poi fate soffriggere lo scalogno e una parte del radicchio, quando questi avranno preso colore aggiungete il riso, senza nessun liquido e fatelo tostare a fuoco vivace. Questo permetterà la caramellizzazione dell’amido e quindi una tenuta maggiore durante la cottura. Quando i chicchi inizieranno ad attaccarsi alla casseruola sfumate con il vino.

Il liquido andrà aggiunto in tre parti. Il sale e l’altra parte di radicchio tra la seconda e la terza parte di acqua. Quindi la prima parte di acqua subito dopo che il vino si sarà evaporato.

Andremmo con l’acqua a coprire completamente il riso, mescolando ogni tanto, così ogni volta per tutte le tre volte. L’acqua ovviamente andrà aggiunta quando la parte precedente sarà evaporata.

Quando il riso è cotto, aggiungiamo il gorgonzola, il burro, la scorza di limone e il galgant, mescoliamo velocemente per amalgamare gli ingredienti e ottenere una giusta e cremosa mantecatura. La granella di bacon andrà spolverata in ogni piatto singolarmente.


E’ ora di impiattare…

IMG_8060

buon appetito e alla prossima🙂

un bacio, Franci!