Oggi si vola in Cina!

IMG_3118

Ecco cosa intendevo quando ho dato il nome al mio  blog! La mia idea era proprio quella di creare, e provare dei piatti che facessero parte di una nazione diversa dalla mia, e finalmente ho avuto il tempo di provarci. Devo dire che ne sono molto soddisfatta, anche se le foto non rendono la riuscita della cena.

Il menù era composto da una mia rivisitazione degli “involtini primavera” poiché non vado pazza per i classici, e anche perché non sono riuscita a trovare la sfoglia giusta; come prima portata gli “spaghetti di riso con maiale e verdure” un grande classico che non poteva certo mancare, anche perché è uno dei miei piatti preferiti dopo il maiale in agrodolce, che purtroppo non ho potuto realizzare. Come seconda portata non poteva certo mancare il “pollo alle mandorle” a chi non piace il pollo alle mandorle??

Iniziamo con i miei involtini che sono piaciuti tantissimo, anche se di cinese avevano ben poco!

Ingredienti:IMG_3132

  • una confezione di pasta sfoglia;
  • una zucchina;
  • una melanzana;
  • una carota;
  • formaggio filante;
  • mezzo dado vegetale,
  • pancetta arrotolata.

Procedimento:

Dividere la sfoglia in 6 rettangolini. Tagliare le verdure a  julienne e farle cuocere per qualche minuto con un po’ di acqua e il mezzo dado, toglierle dal fuoco e lasciarle raffreddare. Nei rettangolini mettere una fettina di pancetta e una di formaggio e le verdure, chiudere, come si dovrebbero chiudere gli involtini, io non sono riuscita, sicuramente le verdure erano ancora troppo calde. Infornare a forno preriscaldato a 180° per mezzora.

Spaghetti di riso con maiale e verdure

IngredientiIMG_3123

  • 200 gr di spaghetti di riso o soia;
  • 150 gr di carne di maiale;
  • 1 peperone rosso;
  • 1 zucchina;
  • una cipolla bella grande, meglio se di tropea;
  • 2 carote;
  • salsa di soia;
  • peperoncino,
  • olio di oliva.

Procedimento:

Taglia la carne di maiale a listarle, e falla soffriggere a fuoco vivo con il peperoncino, quando la carne risulta croccante insaporiscila con 1 cucchiaio di salsa di soia, cuoci ancora per un minuto e trasferisci la carne in un piatto/ciotola. Sempre nella stessa padella, aggiungendo altro olio, cuoci le cipolle fino a farle dorare, e trasferisci anche la cipolla in un recipiente a parte. Dopo aver tagliato a julienne tutte le verdure cuocile per qualche minuto lasciandole però croccanti. Unisci tutti gli ingredienti e amalgamali con un cucchiaio di salsa di soia e spegni il fuoco, cuoci poi gli spaghetti secondo l’indicazione nella confezione e uniscili agli ingredienti, saltali e lasciali insaporire per un minuto prima di servirli.

Pollo alle mandorle:

Ingredienti:IMG_3133

  • 600 gr di petto di pollo;
  • 200 gr di mandorle sgusciate;
  • 1 spicchio d’aglio:
  • 1 cipolla bella grande;
  • salsa di soia;
  • aceto di mele;
  • zucchero;
  • amido di mais,
  • olio d’oliva.

Procedimento:

Tosta le mandorle nella padella e quando sono belle dorate, trasferiscile in una ciotola. Taglia il petto di pollo a cubetti e trasferiscilo in una ciotola, infarinalo con abbondante amido di mais. Prepara una salsa con 3 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaio di aceto, un cucchiaino di zucchero e uno di amido di mais e mescola per bene. Nella padella soffriggi il pollo fino a quando diventa dorato e trasferiscilo in un piatto. Trita la cipolla con l’aglio, soffriggi e poi stufa le cipolle aggiungendo dell’acqua, alza la fiamma e aggiungi il pollo e le mandorle e cuoci per due minuti, aggiungendo poi la salsina preparata in precedenza, cuoci ancora per qualche minuto e spegni la fiamma.

Olio aromatizzato alle erbe

Avete presente quando senza nessun motivo sentite in bocca il gusto di qualcosa che avete mangiato da piccoli e che magari non avete mai più assaggiato? un sapore di nostalgia, mettiamola così!

Oggi mentre aiutavo mia madre a cucinare la carne, mi sono ritrovata con un sapore in bocca che conoscevo ma che non sapevo spiegare, come un sapore di rosmarino, di bruciato ma buono…così pensandoci mi sono ricordata che mio padre quando arrostiva la carne, specialmente il pollo, usava sempre un rametto di rosmarino bagnato nell’olio e lo passava sulla carne, così mi è venuto in mente di farlo anche io. Ma io non so arrostire, e non so neanche da dove iniziare. Così mi è venuta in mente l’idea di fare un olio da accompagnare alla carne sia dopo la cottura che prima.

Ho cercato così quali erbe si potessero abbinare alla carne e che magari stessero bene assieme, così le ho cercate nella mia dispensa e in giardino.

Ingredienti:

  • olio extra vergine d’oliva;
  • salvia;
  • rosmarino;
  • alloro;
  • bacche di ginepro;
  • aglio;
  • origano;
  • maggiorana,
  • erba cipollina.

In una bottiglia apposita, aggiungete prima tutti gli ingredienti e poi l’olio. Ovviamente prima di usarlo bisognerà farlo macerare almeno per qualche settimana.

IMG_3097

buon appetito e alla prossima ;)

un bacio, Franci!

Cereali, Cocco e Cioccolato.

E’ da un po’ che non pubblico una ricetta dolce, cosi’ oggi ho deciso di scrivere dalla torta che ho fatto un qualche giorno fa’. La foto non è delle migliori, l’ho fatta di fretta e non ho avuto modo di decorarla 😦

La base della torta è quella allo yogurt, quindi una torta semplice e che esiste nel libro di ricette di tutte le persone che amano i dolci. Lo yogurt che ho usato io, era ai cereali, tipo activia per intenderci.

Ingredienti:

  • 1 vasetto di yogurt ai cereali;
  • 4 vasetti di farina;
  • 2 vasetti di zucchero;
  • 3 uova;
  • 1 vasetto di olio di semi;
  • 1 bustina di lievito;
  • 1 bustina di vanillina;
  • un pizzico di sale;
  • mezzo vasetto di cacao amaro in polvere,
  • mezzo vasetto di polvere di cocco.

IMG_2995

buon appetito e alla prossima ;)

un bacio, Franci!

 

Filetti di platessa e pomodorini

Questi giorni vado sempre di fretta, e non ho molto tempo da dedicare alla cucina, ma venerdì avevo comunque voglia di qualcosa di leggero e gustoso, così ho optato per il pesce. Ho controllato in freezer e ho trovato loro, i filetti di platessa, io amo i filetti di pesce, specialmente se sono già puliti e pronti all’uso 😀 ma comunque la platessa ha un buonissimo sapore delicato che si presta a tante varianti così ho deciso di cucinarli con i pomodorini, piatto semplice e veloce, ma comunque ottimo!

Ingredienti:

  • filetti di platessa;
  • cipolla;
  • aglio;
  • pomodorini;
  • salvia;
  • peperoncino fresco;
  • olio qb,
  • sale qb.

Procedimento:

Preparare un soffritto di cipolla, aglio, peperoncino e salvia, cuocere a fiamma moderata fino a far appassire la cipolla.

IMG_2959

 tagliare poi i pomodorini e aggiungerli al soffritto fino ad ottenere un sughetto, aggiungere quindi un pizzico di sale.

IMG_2961

Dopo che i pomodori si sono squagliati aggiungete i filetti e salateli a piacere, lasciate cuocere con il coperchio, solo a metà cottura toglietelo così da far evaporare l’acqua in eccesso.

IMG_2965 

   Spegnete il fuoco e lasciatelo freddare un po’, per lo meno  io preferisco mangiarlo a temperatura ambiente.

buon appetito e alla prossima ;)

IMG_2967

un bacio, Franci!